VERDELUNA  
    NATURASURVIVALITALIA  
SURVIVAL ITALIA    
home survival S U R V I V AL     FA PARTE DEL DOMINIO VERDELUNA.NET     VISITA ANCHE   "PORTALE MONTAGNA"     "FERRARA PORTALE"   "JU JITSU CSR FERRARA"    "VAB PROTEZIONE CIVILE"       
Fermarsi   Pensare   Programmare   Rifugio   Acqua   Fuoco   Non arrendersi  MAI!!!
 
sopravvivenza italia
ARGOMENTI
 
VOLONTà
FUOCO
ACQUA
KIT D'AVVENTURA
ORIENTARSI
RIFUGI
SEGNALARE
DISASTRI NATURALI
TRASFERIMENTI
CONDIZIONI METEO
   
   
   
 
SURVIVAL ITALIA SOPRAVVIVERE ITALIA SURVIVAL LUPO
  SEGNALARE

CHIEDERE AIUTO

Se decido di effettuare un'escursione in montagna lascio sempre detto a casa e al rifugio o dove ho dormito la notte prima, del mio percorso e del mio rientro. Nel caso non dovessero vedermi o sentirmi al telefono di avvertire il soccorso alpino (va bene anche 113). Naturalmente, specialmente se sono solo, lascio traccia del mio percorso alla partenza. Dovete fare riferimento sempre a qualcuno che possa esserci sempre,alla sera,a ricevere la vostra telefonata.
Puo' spesso succedere che,a causa di un inconveniente, una storta al piede,una caduta,essersi persi tra i boschi, siate costretti di passare la notte  tra le montagne. In questo caso procedete con i punti "RIFUGI" e "FUOCO".
Intanto qualcuno verra' pure a cercarvi,se a  casa nessuno a notizie e il vostro telefono, nel bosco, non prende segnale.
Il giorno dopo potete agevolare la cosa: cercate una zona aperta dalla vegetazione in maniera che il passaggio di un elicottero possa vedervi.
Il fuoco e' molto efficace, visibile anche a notevole distanza. Accendetelo con le dovute precauzioni (non dovete incendiare una foresta!). Tenete pronta legna per  aumentarlo nel caso pensiate che c'e' qualche mezzo nelle vicinanze.
Assicuratevi che il fuoco rimanga acceso.
Altro sistema e' il segnale acustico: se avete la possibilita' di urlare AIUTOOOO verso una vallata sara' probabilmente sentito se in quel momento passa qualcuno. Se avete il famoso fischietto lanciate 6 fischi in 1 minuto, 3 fischi per la risposta se qualcuno vi ha sentito.
L'Eliografo e' uno specchietto che riflette i raggi solari verso un aereo. In genere non si possiede nel corredo proprio ma sarebbe molto utile.
I razzi sono molto visibili, bisogna averli con se! Lo potete fare se siete su una nave, e' obbligatorio infatti averli nel corredo nautico. Cercateli sulla barca se avete necessita' di richiedere soccorso. Non sparate alla rinfusa, tenetevi unrazzo per quando avvisterete una nave o un' aereo.

Se funziona il cellulare:

Procedura da seguire per effettuare una corretta chiamata di soccorso al 118, in montagna o in altra situazione di emergenza.
In caso di incidente o di reale necessità contattare il Soccorso Alpino al n. 118, rispondendo con calma e dettagliatamente alle domande dell’operatore e comunicando le seguenti informazioni standard in modo da velocizzare l’intervento dei soccorsi e non creare confusione:

•dati di identificazione dell’infortunato
•luogo esatto dell’incidente e riferimenti visivi per individuarlo
•descrizione dell’attività svolta e numero delle persone coinvolte
•numero dei feriti e condizione sanitaria degli stessi
•condizioni meteorologiche sul luogo dell’incidente e presenza di eventuali ostacoli (visibilità, vento, pareti rocciose, alberi, linee elettriche, seggiovie, funivie, skilift o altri impedimenti all’atterraggio di un elicottero)
•recapito telefonico da cui si chiama (n. di cellulare, n. telefono rifugio)
•lasciare libero il recapito telefonico successivamente alla chiamata
•se si chiama da un rifugio non allontanarsi dal posto di chiamata

 In presenza di un elicottero in sorvolo sulla zona dell’incidente segnalare la necessità di intervento alzando e muovendo entrambe le braccia; se invece non si necessità di intervento segnalarlo alzando un solo braccio.
Annuncio per una chiamata di soccorso
Chi – nome di chi chiama e dell'eventuale organizzazione
– numero di telefono di chi chiama
– luogo in cui ci si trova
Cosa – descrivere ordinatamente l’accaduto e cosa è successo
Dove – descrivere il luogo in cui è avvenuto l'incidente
Fornire le coordinate geografiche o UTM se disponibili
Quando – fornire l’orario in cui è avvenuto l'incidente
Quanti – indicare il numero delle persone coinvolte, gravità e tipo delle ferite
Indicare anche il numero di eventuali soccorritori che sono già sul posto
Meteo – descrivere il tempo atmosferico nella zona dell'incidente
Visibilità: meno di 200 m, fino a 1 km, più di 1 km
Elicottero – Descrivere la possibilità di atterraggio sul luogo dell'incidente: possibile / impossibile


 

SITI DEL DOMINIO 
 
 
Ferrara Portale 
 
 
 JJu Jitsu Ferrara 
 
 
VAB  protezione civile